Rummenigge attacca Lewandowski: “Si lamenta, ma ha firmato fino al 2021 senza clausola”

Rummenigge attacca Lewandowski: “Si lamenta, ma ha firmato fino al 2021 senza clausola”

Situazione tesa fra l’attaccante del Bayern Monaco e il club. L’amministatore delegato ci va duro, non avendo buttato giù alcune lamentele del giocatore fatte alla stampa

MILANO – Intervistato da Bild l’amministratore delegato del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge, ha attaccato e criticato duramente il proprio bomber, Robert Lewandowski, che a mezzo stampa aveva chiesto più investimenti da parte della società.

BARCELONA, SPAIN - MAY 01: Thomas Muller (3rd L) of Munich celebrates with teammates after scoring his team's third goal during the UEFA Champions League semi final second leg match between Barcelona and FC Bayern Muenchen at Nou Camp on May 1, 2013 in Barcelona, Spain. (Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)
  “Mi dispiace per quanto ha detto. Non è la prima volta che fa accuse scorrette sulla mancanza di supporto da parte dei suoi compagni di squadra”, ha affermato l’ad del club bavarese. Ma continua: “Sfortunatamente il suo agente, Mr. Barthel è spesso il suo spirito guida (dietro alle critiche sul Bayern) ed è questo il caso. Io però non credo che il giocatore abbia tutto questo potere. Come può vedere nel suo contratto Lewandowski ha firmato fino al 2021 e senza clausole d’uscita”.

Ma non solo: anche le critiche riguardo la tournèe precampionato non vanno giù a Rummenigge, che fa notare quello che accade anche nel club che tanto ammira:“Lewandowski si è anche lamentato della tournèe in Asia, ma dovrebbe tenere a mente che il suo club dei sogni, il Real Madrid, ha passato 24 giorni in viaggio al caldo, il doppio rispetto a quanto abbiamo fatto noi”.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy