Rivera: “Il Milan può sostituire la Juve”

Rivera: “Il Milan può sostituire la Juve”

L’ex: “Chi può dire di no. In squadra ci sono molti italiani e tanti giovani del settore giovanile: questo è un bellissimo messaggio”

MILANO – Gianni Rivera, storico ex pallone d’oro del Milan, ha parlato a TMW Radio: “Ho cominciato ad Alessandra, ma al Milan ho fatto diciannove anni da calciatore e sette da dirigente. Sono stato diverso tempo in rossonero. Rocco è stato il principe degli allenatori: con lui c’era un rapporto non solo tecnico, ma di carattere umano. Ma ci sono stati anche altri mister che hanno inciso, come Liedholm ad esempio. Mazzola è stato l’avversario principale: lui era capitano dell’Inter, io del Milan. In Nazionale abbiamo giocato sempre insieme, tolta la vicenda di Messico ‘70, dove si è inventata una staffetta assurda. Era una questione politica-sportiva-giornalistica, che ha inciso abbastanza. Si è presa questa strada, ma è tempo passato”.

“Il Milan di Montella? Sta facendo molto bene, ha vinto anche contro la Juventus: battendo la prima in classifica può sperare, nel corso della stagione, addirittura di sostituirla. Chi può dire di no. In squadra ci sono molti italiani e tanti giovani del settore giovanile: questo è un bellissimo messaggio”.Intanto arriva l’offerta della Juve per De Sciglio…

LEGGI ANCHE CALABRIA INCENSA LOCATELLI

LEGGI ANCHE BADELJ NO AL MILAN

LEGGI ANCHE GOMEZ RESTO ALL’ATALANTA

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy