Ranieri approva la dieta di Vardy: “L’importante è che giochi beni, poi ci pensa il medico”

Ranieri approva la dieta di Vardy: “L’importante è che giochi beni, poi ci pensa il medico”

L’attaccante inglese aveva dichiarato di bere 3 redbull, vodka e porto prima di giocare

MILANO – La strana dieta di Jamie Vardy ha sorpreso un po’ tutti. Il regime alimentare dell’attaccante inglese non è certo quello tipico dell’attaccante: 3 redbull, una frittata, stufato di fagioli, vodka, caramelle e un bicchiere di Porto. Claudio Ranieri, tecnico del Leicester, ha così commentato in conferenza: “Beve Porto? Allora doveva segnare contro il Porto (Ride). Abbiamo un nutrizionista che pensa a loro, ma quando vanno a casa come professionisti possono mangiare e bere quello che vogliono. Per me è importante vederli in campo e quando si allenano bene e giocano bene sono felice. Non è un problema. A volte i giocatori entrare in una routine, perché segnano un gol e dicono: ‘Ah, ho fatto questo e voglio continuare. Va bene, non importa se è la cosa giusta. È il medico che deve indagare e dire se il porto è buono il giorno prima di una partita o meno. Anche se non credo che possa  fare qualcosa. È come un bicchiere di vino rosso. Va bene. Per me è solo superstizione, niente di più. Jamie sta facendo una carriera fantastica, è incredibile”. Intanto dalla Cina l’ultimo scandalo…

LEGGI ANCHE WEAH, MILAN SARAI COME IL PSG

LEGGI ANCHE TUTTI I CAPRICCI DEI CALCIATORI

LEGGI ANCHE SUSO, FAME DI GOL

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy