Raiola: “Balo? In Italia tante squadre hanno chiesto informazioni”

Raiola: “Balo? In Italia tante squadre hanno chiesto informazioni”

Il procuratore: “Chissà se poi Sarri si comporterebbe con Ibrahimovic così come si è comportato con El Kaddouri! “

MILANO – Mino Raiola, agente di Mario Balotelli, ha parlato a Radio Crc: “Di nuovo in Italia? Mario è al Nizza perché vuole dimostrare al mondo che è diventato una persona serena, vuole fare bene e lavorare e tutto questo lo sta dimostrando. Ci sono tante squadre che hanno chiesto informazioni, dalla Cina al nord d’Europa, ma a tutti abbiamo detto che vogliamo aspettare ancora qualche mese per decidere il futuro di Balotelli. Non escludiamo nulla, nè il Napoli né altre società, vedremo in estate cosa accadrà.

Ibrahimovic, invece, è sempre stato innamorato della passione che Napoli e i napoletani riescono a dare e lo dice sempre apertamente perché è cresciuto in una famiglia simile a quella napoletana e poi con me. Sa cosa vuoi dire essere accolto in una famiglia napoletana e lo sapeva anche prima, quando non era famoso, quando mangiava a casa di mia mamma che gli cucinava i suoi piatti preferiti per cui sa cosa vuol dire l’amore dei napoletani ed è sempre stato attratto da questa passione. So che De Laurentiis lo ha conosciuto e poi chissà, con Zlatan non si sa mai nulla. Chissà se poi Sarri si comporterebbe con Ibrahimovic così come si è comportato con El Kaddouri!

Il centro della vita di Balotelli è diventato il calcio e sua figlia, ma per concludere un’operazione è necessario che tutte le parti siano d’accordo. De Laurerntiis è un presidente atipico, con grande personalità che va diretto per la sua strada e il Napoli è lì per colpa e merito del presidente”.

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

RAIOLA SPAVENTA IL MILAN

LEGGI ANCHE KEITA OBIETTIVO NUMERO UNO

AUBAMEYANG APRE ALLA CESSIONE

VOTA IL MERCATO DEL MILAN

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy