Primavera, Nava: “Dobbiamo lavorare tanto, ma abbiamo grandi potenzialità”

Primavera, Nava: “Dobbiamo lavorare tanto, ma abbiamo grandi potenzialità”

Il mister della Primavera rossonera dice la sua dopo la netta sconfitta contro la Lazio.

Nava

MILANO – Dopo i due pareggi consecutivi contro Napoli e Vicenza, il Milan di Stefano Nava cade in casa al cospetto della Lazio che al Vismara rifila tre gol ai rossoneri. Al termine del match l’allenatore milanista analizza la sconfitta e guarda al futuro: “Abbiamo gestito una buona prima fase di partita, fino a che c’è stata la palla inattiva in cui la Lazio è andata in vantaggio. Poi il rigore e l’espulsione che ha segnato la gara. Poi la terza palla inattiva… Tre palle inattive in una gara gestita in 10 con cuore e voglia. Va dato atto ai ragazzi che hanno mantenuto la voglia per rimanere in partita. Qualche situazione favorevole c’è stata, ma in una giornata dove tutto è andato così non siamo riusciti neanche a toglierci quella piccola soddisfazione che la squadra avrebbe meritato. Onestamente sulla partita di oggi è difficile parlare di mancanza di equilibrio, ma non c’è dubbio che questi ragazzi sono in fase di maturazione. Devono comprendere con intelligenza per maturare. Abbiamo potenzialità, se raccolti tutti gli elementi la rosa può esprimere un gioco in linea con la metodologia della società. Dobbiamo lavorare, è necessario farlo. Questa gara mi è sembrata molto significativa nella storia recente di questa squadra, con tre palle inattive e tre gol subiti. La prima parte di stagione? La valuto positivamente, abbiamo dei giocatori in prima squadra che potrebbero giocare in Primavera. Ho visto segnali di crescita da parte di tutti i giocatori. Non possiamo essere contenti della posizione in classifica che non è meritata. Siamo assolutamente ottimisti per una crescita immediata.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy