Nesta: “Come finirà il match di lunedì? Diciamo un pareggio”

Nesta: “Come finirà il match di lunedì? Diciamo un pareggio”

Le dichiarazioni di Nesta al Corriere dello Sport.

Alessandro Nesta, doppio ex della prossima sfida tra Lazio e Milan, ha parlato al Corriere dello Sport: “Lunedì vedrò la partita, in quel match c’è il mio passato. Un giorno potrei allenare una delle due squadre anche se ora non ci penso. Entrambe – comunque – esprimono un calco molto aperto. La mia cessione? Come l’ho vissuta male! All’ultimo giorno pensavo che sarei rimasto a Roma e invece… Quella Lazio era in difficoltà: se no non avrebbero venduto Nedved già l’anno prima”.

 EX COMPAGNI E AVVERSARI – “Simeone? Lui sapevo che avrebbe allenato, Oddo invece no. Simone? Beh, Inzaghi voleva soltanto fare gol. Vorrei l’attacco di Zeman, la difesa di Sacchi e la calma di Ancelotti. Ma senza snaturarmi. Totti? Beato Francesco che ancora gioca. Io sono tutto rotto”.

TIFOSI – “Quando ero alla Lazio non ho mai cercato di farmi voler bene a tutti i costi. Il rispetto me lo sono guadagnato in campo. Un tifoso è libero di fischiare e di applaudire. Non mi snaturerò mai per ricevere un applauso. Come finirà il match di lunedì? Diciamo un pareggio”. Intanto ecco le parole di Abodi sul closing…

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

GALLIANI: “MIO MERCATO MIGLIORE? L’ULTIMO”

LEGGI ANCHE DE GEA ALTERNATIVA A DONNARUMMA PER LA JUVE

LE PAROLE DI GALLIANI SU DEULOFEU

ECCO IL PIANO DI RILANCIO DEI CINESI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy