Muriel: “Quando ero a Lecce mi voleva il Milan”

Muriel: “Quando ero a Lecce mi voleva il Milan”

Il sampdoriano: “Illusioni? Vorrei eliminare questa parola perché è quella che mi sono sentito rinfacciare di più: ho illuso e poi deluso.”

MILANO – Luis Muriel ha parlato alla Gazzetta dello Sport: “Illusioni? Vorrei eliminare questa parola perché è quella che mi sono sentito rinfacciare di più: ho illuso e poi deluso. Gli altri, ma prima me stesso: ero al Lecce e si parlava di Milan e Inter, ero all’Udinese e sembrava mi volesse l’Atletico Madrid, addirittura il Barcellona. E invece: grandi inizi, grandi cali. E facevo stare male anche chi aveva puntato su di me: mio padre e Alessando Lucci, uno di famiglia più che il mio procuratore. Ma ora “basta illusioni”, questo è l’anno. Non so cosa e quando mi è scattato in testa, però mi sono detto: “Se fallisci, se l’aspettano tutti: stavolta stupiscili. Non con una giocata nuova: con una testa nuova”. Intanto il Milan punta un ex Chelsea…

LEGGI ANCHE LE PROBABILI FORMAZIONI

LEGGI ANCHE BACCA FURIOSO

LEGGI ANCHE SCOPPIA IL CASO BADELJ

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy