Mondonico sulla Supercoppa: “Juve più esperta, ma Montella troverà l’equilibrio giusto”

Mondonico sulla Supercoppa: “Juve più esperta, ma Montella troverà l’equilibrio giusto”

Secondo Mondonico i rossoneri andranno incontro ad una gara complicatissima

MILANO – Intervenuto ai microfoni di MilanNews, Mondonico fa la sua personale panoramica sulla sfida di venerdì prossimo a Doha, dove Juve e Milan si contenderanno la Supercoppa italiana: “E’ fuor di dubbio che la Juventus sia più esperta e quindi subisca meno il fatto di dover affrontare questo tipo di avvenimenti e quindi parte con un vantaggio, quindi non avrà amnesie o appoggi sbagliati. A livello tattico il Milan avrà una partita complicatissima tatticamente si trova di fronte a una squadra che è camaleontica, che sa cambiar pelle a seconda della lettura della partita e il Milan invece gioca meglio quando può indirizzare la partita sui binari che gli sono più consoni. Vedendola da lontano sembra che il Milan si butti tra le fauci di un leone. Però ritengo che Montella darà il suo equilibrio per entrambe le fasi. Sarà una gara dove gli uno contro uno determineranno la superiorità L’uomo in più del Milan?Dipende anche da chi giocherà tra Bacca e Lapadula. Per il resto Bonaventura è il giocatore che ha più qualità e che ha anche maggior esperienza tra i giovani del Milan. Niang ha questo istinto, ha questa forma sua di giocare la partita. Difficilmente riesce a giocarla tatticamente a livello di squadra, perchè se viene troppo impegnato nella fase di copertura non riesce più a trovare i tempi per buttarsi in avanti. E’ una situazione abbastanza particolare per lui, deve dimostrare a tutti se è un giocatore da grande squadra o se invece è solo un buon giocatore. Bacca o Lapadula? Lapadula è un giocatore che gioca per la squadra e che, così facendo, ‘obbliga’ e permette ai centrocampisti di buttarsi in attacco. Bacca, invece, è un giocatore che gioca per fare gol. Se affronti la Juventus non puoi permettergli ripartenze o contropiedi. Ecco perchè, secondo me, in una partita del genere va meglio un giocatore come Bacca rispetto a Lapadula. Sicuramente ti darà di meno dal punto di vista tattico. e sicuramente non giocherà per la squadra, ma non darà l’obbligo ai centrocampisti o agli esterni di inserirsi ripetutamente in fase offensiva. E perciò da solo supporterà l’attacco e questo non è un male, perchè penso che meno attaccanti metti con la Juve e meglio è.” Intanto Galliani rimpiange Tevez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy