Marani: “Credo che Donnarumma sia rimasto schiacciato da questa vicenda”

Marani: “Credo che Donnarumma sia rimasto schiacciato da questa vicenda”

Le dichiarazioni di Marani su Donnarumma.

Matteo Marani ha parlato a Sky Sport 24: “Questa volta è venuto prima Raiola che Donnarumma, ha messo avanti la sua strategia davanti al calciatore. Non si è neanche andati alla negoziazione. Aveva un disegno pronto in testa, un progetto, con club con i quali vuole lavorare di più. Un ragazzo di diciotto anni è andato in secondo piano rispetto alle esigenze del suo procuratore. Credo che Donnarumma sia rimasto schiacciato anche lui da questa vicenda. Dal punto di vista professionale quanto rischia Donnarumma? Un assistito di Raiola è stato Balotelli, dopo il contratto col City abbiamo perso quel Balotelli che conoscevamo. Credo che Donnarumma supererà anche questa fase, ma per lui non è un momento facile. E’ una scelta che parte da lontano e Donnarumma si trova quasi in mezzo. Non credo che abbia pronto un ingaggio superiore a quello che offriva il Milan, che ha fatto tutto quello che poteva fare. Secondo me poteva fare un altro percorso, stare a casa sua, crescere. Restare almeno due anni al Milan e nel frattempo sarebbe diventato titolare della Nazionale. Avrebbe dato un grande vantaggio al Milan e al giocatore, ma non rientrava nella strategia di Raiola. Questo non so se andrà a fare il bene di Donnarumma. Nella vita bisogna saper pazientare, aspettare il momento giusto. Questa vicenda qui rischia di essere pericolosa nel cammino del portiere”.

Ma ecco come reagisce Donnarumma in partenza con la nazionale Under 21… CONTINUA A LEGGERE

IlMilanista.it

2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy