Maldini: “Rugani, Caldara e Romagnoli sono i giovani su cui puntare”

Maldini: “Rugani, Caldara e Romagnoli sono i giovani su cui puntare”

L’ex capitano: “Credo che la base di questa Nazionale sia la difesa della Juventus che è sinonimo di compattezza, di esperienza e di qualità”

MILANO – Paolo Maldini, storico capitano del Milan, ha parlato a Vivo Azzurro: “Cesare Maldini? Tutto è partito da lui. Anche i miei figli giocano, spero che abbiano lo stesso successo. Sono partiti dalla figura di mio papà. Per tutti noi è motivo d’orgoglio”.

Cesare persona sobria? Lo sono tante persone, oneste e schiette come mio padre. Devo dire che non posso parlare male dell’ambiente che mi ha fatto crescere e realizzare e che mi ha dato un sacco di valori”.

Giovani della Nazionale? Purtroppo rispetto una volta non c’è una grande abbondanza. Non è un problema italiano, ma mondiale. Sembra che la figura del difensore sia stata abbandonata nei settori giovanili in generale. Di conseguenza è difficile trovare buoni centrali. Rugani, Caldara e Romagnoli sono giovani su cui puntare”.

Ventura prova a ringiovanire la Nazionale? E’ un lavoro difficile. C’è stato un cambio generazionale. Mettere assieme così tanti giovani senza esperienza non è facile. Credo che la base di questa Nazionale sia la difesa della Juventus che è sinonimo di compattezza, di esperienza e di qualità”. Intanto può partire un attaccante….

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

LEGGI ANCHE LE ULTIME SU DEULOFEU

LEGGI ANCHE MILAN SU GABBIADINI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy