Le voci, Agresti: “Perché non pensare a Marcello Lippi per la panchina?”

Le voci, Agresti: “Perché non pensare a Marcello Lippi per la panchina?”

L’allenatore in seconda del Beijing Guoan ipotizza un clamoroso scenario per la guida tecnica del club rossonero

Lippi

MILANO- Stefano Agresti, a calciomercato.com, è intervenuto sulla questione allenatore che, ormai da tempo, tiene banco in casa Milan, ipotizzando un clamoroso nome per la panchina: quello di Marcello Lippi. Queste le sue parole: “Ci viene un piccolo dubbio, legato a Marcello Lippi. E’ stimatissimo da Berlusconi, ha rapporti splendidi con i cinesi dell’ Evergrande (che dovrebbero far parte della cordata che acquisterà il Milan), si è liberato dalla Nazionale. E se, anzichè affidargli “solo” l’incarico di direttore tecnico (come si dice), lo spedissero direttamente in panchina? La norma che gli ha impedito di lavorare per la Federazione potrebbe essere un problema anche stavolta, ma nei club ci sono molti altri casi simili: direttori sportivi, allenatori o addirittura calciatori con figli e fratelli agenti Fifa. Quindi…”

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy