Il Milan adesso non deve preoccuparsi del Fair Play Finanziario

Il Milan adesso non deve preoccuparsi del Fair Play Finanziario

Uno dei ideatori del FPF rassicura il Milan, finito sotto gli occhi di tutti per le cifre spese quest’estate

MILANO – L’economista Umberto Lago è uno dei creatori del Fair Play Finanziario, è stato intervistato da La Repubblica questa mattina: il professore ha trattato vari patteggiamenti con varie squadre che non avevano ai tempi, rispettato i paletti del FPF: “Per il Milan nessuna bocciatura: per il ritardo nel closing con la nuova proprietà i tempi di analisi dell’Uefa erano stretti. Il dossier verrà ripresentato dopo la pausa estiva e il mercato, in un periodo più adeguato per l’istruttoria. Il Milan dovrà dimostrare la continuità del business plan per 4 stagioni. La prima è libera e la campagna acquisti senza restrizioni“.

 

SEGUICI SU TELEGRAM: CLICCA QUI!

 

Ilmilanista.it

 

4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy