Ielpo: “La squadra c’è, il Milan deve competere per vincere”

Ielpo: “La squadra c’è, il Milan deve competere per vincere”

L’ex portiere rossonero ha parlato del campionato che i rossoneri dovranno fare.

MILANO- Mario Ielpo, ex portiere del Milan, è intervenuto ai microfoni di “TMW Radio” parlando delle squadre che ci contenderanno lo scudetto:

“Prima di tutto c’è da sottolineare l’inserimento ufficiale di Biglia e Bonucci. Contro il Craiova probabilmente non erano necessari e adesso per Montella arriva il bello. Sono i due acquisti di punta del grande mercato rossonero che abbiamo visto in questa estate. Nonostante alcuni provino a buttare ombre sull’operato di Fassone e Mirabelli. Per me il top degli acquisti sarebbe Diego Costa. Un giocatore di caratura internazionale perfetto per la causa rossonera. Ovvio che anche Kalinic non sarebbe male, un profilo interessante anche il suo. L’ex giocatore dell’Atletico Madrid però completerebbe al meglio la rosa”.

“Il cammino del Milan? Deve competere per vincere, questo è chiaro. Se poi non si riesce non si potrà parlare di fallimento perché l’importante sarà averci provato. La squadra c’è e ora deve soltanto trovare l’equilibrio, passando per un modulo che Montella dovrà trovare. Con Bonucci, ma anche con gli acquisti di Rodriguez e Conti, la squadra sembra essere orientata verso una difesa a 3, ma il tecnico ha dimostrato di poter cambiare in corsa mantenendo immutata la qualità e l’efficienza dell’undici”.

“Donnarumma? E’ una ferita dura da rimarginare, ma sembra che le cose stiano andando per il verso giusto. Il ragazzo si è confermato un talento non soltanto tra i pali, ma anche per quanto riguarda la personalità. E’ la testa a comandare il tutto, specialmente per un portiere. Ha fatto delle parate decisive nel doppio confronto con il Craiova, mandando un segnale a tutti quanti, tifosi compresi”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy