Ibrahimovic: “Il mio Milan squadra fortissima, non volevo andare via”

Ibrahimovic: “Il mio Milan squadra fortissima, non volevo andare via”

L’ex attaccante rossonero: “Quando vincemmo il campionato, Galliani scucì lo scudetto dalla maglia dell’Inter davanti a tutti”

MILANOZlatan Ibrahimovic è stato uno degli attaccanti più forti ad aver giocato in Serie A, facendo le fortune di Juventus, Inter e Milan. L’attuale centroavanti del Manchester United si è raccontato a Fox Sports in occasione del terzo appuntamento con “Collezione Capello – Intervista Zlatan Ibrahimovic” e un estratto delle sue parole sono state riportate dalla Gazzetta dello Sport: “La mia famiglia stava molto bene a Milano. Parlavo con Galliani e il presidente Berlusconi che mi ha convinto a venire con grande voglia e grandi stimoli. Era una squadra fortissima. Quando abbiamo vinto il titolo, ricordo Galliani che entra nel nostro spogliatoio con in mano la maglia dell’Inter con lo scudetto e lo scuce davanti a noi dicendo: “Adesso questo è nostro”. Non volevo lasciare il Milan. Quando stai bene, stai bene. Volevo solo giocare, ricordando anche quello che mi era successo a Barcellona quando non mi ero trovato a mio agio.”

SEGUI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

CLOSING: IN ARRIVO LA TERZA CAPARRA

ATTENTO MILAN, IL REAL PIOMBA SU DONNARUMMA

MILAN, OCCASIONE GONZALO RODRIGUEZ

SAPONARA: “AL MILAN SCOPPIAI”

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy