Gullit: “Vorrei allenare il Milan, ma si sono scordati degli olandesi che hanno reso grande il club”

Gullit: “Vorrei allenare il Milan, ma si sono scordati degli olandesi che hanno reso grande il club”

L’ex fuoriclasse rossonero non le manda certo a dire alla società milanista. Poi durante l’intervista ricorda il suo gol più bello contro l’Inter

 

MILANO – Ruud Gullit, intervistato a margine dell’evento a Piazza Castello, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla finale di domani e sulla situazione in casa rossonera: “Sarà una partita interessante, sono due squadre completamente diverse, spero di vedere una bella partita. Il Milan? mi piacerebbe allenarlo, ma non me l’hanno mai chiesto e non l’hanno mai chiesto agli olandesi del passato. Peccato perché abbiamo anche l’esperienza. Si vede che la pensano in un altro modo. Sarebbe interessante perché abbiamo portato successo, ma i tempi sono cambiati. Il ricordo più bello del Milan? Sicuramente il primo gol contro l’Inter, è stato bello e il derby qui è sempre molto emozionante”. Ecco invece le parole di Seedorf: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy