Gullit: “Fiero di Berlusconi presidente. I cinesi? Tutti ne hanno paura”

Gullit: “Fiero di Berlusconi presidente. I cinesi? Tutti ne hanno paura”

L’ex bandiera rossonera parla del patron rossonero durante gli anni del Grande Milan e del futuro della società con la nuova dirigenza

MILANO – Ruud Gullit, intramontabile campione rossonero, protagonista della trasmissione i Signori del Calcio, in onda su Sky Sport ha ricordato il suo rapporto con il presidente del Milan, Silvio Berlusconi: Ho sempre avuto un bel rapporto con Berlusconi. Sono molto fiero di aver avuto un presidente come lui, perché ha dato alla squadra un atteggiamento, una mentalità vincente. Lui era molto vicino a noi: veniva ogni venerdì con l’elicottero, parlava con la squadra, aveva umorismo. Il Milan non è soltanto un giocatore sul campo, è anche un giocatore fuori dal campo: devi essere in un certo modo, non devi fare polemica, non devi girare per la città, quindi Berlusconi per noi è stato molto importante. Un grande Milan dopo Berlusconi? Il calcio sta cambiando in generale. Ai nostri tempi, i migliori giocatori del mondo venivano in Italia. E’ cambiato ora: tanti sono in Spagna, in Germania, sono in Inghilterra. Adesso ci sono i cinesi e tutti hanno paura dei cinesi. Il fatto che sia in mano ai cinesi è una cosa brutta? Non lo sappiamo. L’unica cosa che sappiamo è che Berlusconi ha fatto di tutto per il Milan, magari arriva un momento in cui certe cose cambiano, lui stesso sa meglio di tutti che cosa deve fare con la sua vita, e speriamo che il Milan andrà avanti. Ci sono dei giovani che possono dare al Milan la possibilità di vincere qualcosa, però oggi c’è bisogno di soldi: senza soldi non fai niente.”.

Arrivato al Milan dopo aver vinto il Pallone d’Oro, Gullit ha vinto 3 scudetti, 2 Coppe dei Campioni con annesse Supercoppe UEFA e Intercontinentali.

 

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

MILAN, NEL MIRINO WILSHERE

PASALIC, CHE COMPLEANNO!

LEGGI ANCHE AGUERO E AUBAMEYANG PER MANCINI

IL CLOSING SEMPRE PIU’ VICINO

LEGGI ANCHE PALETTA MASSACRATO PER L’ESPULSIONE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy