Grazie mister, nel 2016 siamo tornati

Grazie mister, nel 2016 siamo tornati

L’Aeroplanino in pochi mesi ha cancellato tutti gli anni bui

 

MILANO – Il 2016 del Milan era cominciato con la speranza di poter tornare in Europa, ambizione presto dimenticata causa classifica. Poi è arrivato il closing e il mercato ha portato a molti giramenti di scatole. Alla fine è arrivato Montella, il più grande acquisto dai tempi di Ibra. Il Milan è stato trasformato da squadra che aveva paura di giocare a squadra che non vede l’ora di scendere in campo. La Supercoppa ha cambiato tutto.Vincere un trofeo dopo 5 anni ha dato grandi emozioni, ma forse conta ancora di più la fiducia che ha regalato a tutto l’ambiente. Il Milan ha messo sotto la Juve e ora non ha più paura di nessuno. Bacca e Niang rimangono le note stonate del momento ma presto saranno dimenticate per far posto a tanti gol. Di questo 2016 per fortuna rimarrà impresso il periodo targato Montella. I mesi bui sono dimenticati e nei ricordi rimarrà solo l’Aeroplanino che scende dal volo di ritorno con in mano il suo primo trofeo. Rimarrà solo il ritorno del Milan. Grazie mister e grazie presidente per l’ennesima gioia rossonera.

IlMilansita.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy