Gattuso: “Siamo stati bravi a soffrire, l’avevamo preparata così. Grande allenatore? La strada è lunga”

Gattuso: “Siamo stati bravi a soffrire, l’avevamo preparata così. Grande allenatore? La strada è lunga”

Le parole dell’allenatore rossonero dopo la vittoria contro la Lazio

di Redazione Il Milanista

MILANO – E’ un Gennaro Gattuso inevitabilmente soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni di Rai Sport, dopo che il suo Milan ha superato la Lazio ai calci di rigore ed ha raggiunto la Juventus in finale di Coppa Italia. Ecco le parole di mister Gattuso: “La Lazio è una squadra che da 7-8 mesi segna a valanga a qualsiasi squadra viene all’Olimpico. Parliamo di una grande squadra tecnicamente e fisicamente. Sapevamo di dover fare una partita di sofferenza ma siamo stati bravissimi, l’avevamo preparata così. Errore di Kalinic? Chi ha giocato a calcio sa che si può sbagliare, non stava al meglio ma si è messo a disposizione per giocare 25 minuti di sofferenza. Ha grande tecnica e tengo molto a lui. Pochi gol subiti? Stiamo lavorando sui concetti, sul chiudere le linee di passaggio, sul giocare palla coperta e sul non farci imbeccare in velocità. Gli rompo le scatole ma gli ho detto che fino a giugno sarà così, i ragazzi si sono messi a disposizione. Grande allenatore? Si sta parlando un po’ troppo di me ultimamente, io ho fatto tanta gavetta e nessuno mi ha mai regalato niente. La strada è ancora lunga per me, sto solo sfruttando la grande occasione capitatami”.

Sul rinnovo: “Sono pronto a tutto e sono tranquillo, se continuerò sarò contento ma ho un carattere che non mi faccio spaventare, se l’anno prossimo torno ad allenare la Primavera non avrò paura. Certo è che il mio scopo è restare, questa è casa mia”.

Dove sarebbe il Milan se lo avessi avuto dall’inizio? “Bisogna dare meriti anche a chi c’era prima: il palleggio di Montella è rimasto ed è stata una buona base da cui partire per me. Poi ci ho messo del mio, verticalizziamo di più…”

Su derby e Arsenal: “Bisogna recuperare energie e riprendere le forze mentali e fisiche. Da venerdì penseremo al derby, poi ci sarà l’Arsenal”.

Su Buffon: “Mi faccio gli affari miei…”

Ti possono interessare anche:

Costacurta rivela il prossimo CT della Nazionale

Milan, Cutrone è il tuo asso di coppe

Seguici anche su: Facebook / Instagram Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy