Galliani a Milan tv: “Noi come Rocky Balboa, guardia bassa e tiriamo cazzotti”

Galliani a Milan tv: “Noi come Rocky Balboa, guardia bassa e tiriamo cazzotti”

L’Ad rossonero: “Napoli stravolgente e poi un bellissimo Milan che meritava il pari”

MILANO – Al termine del match tra Milan e Napoli Adriano Galliani ha parlato a Milan Tv: “Sconfitta? Intanto vorrei dire che è stata una partita bellissima. Ci lamentiamo spesso della Serie A ed è stata una partita bella bella bella. Partita a 2 facce. Napoli stravolgente e poi un bellissimo Milan che meritava il pari. Il calcio è questo. Voglio far notare che è una bella Torino. Prendiamo, facciamo, creiamo. Siamo come i pugili con la guardia bassa e che poi sanno dare i cazzotti”.

Se avesse segnato Donnarumma? Pazzesco, l’ha colpita. Sarebbe stato…lasciamo stare”.

Milan che lotta? Sì, quando siamo sul Ko siamo come Rocky Balboa. Contro il Toro avevano la palla del 3-0, lo stesso il Napoli e poi siamo venuti fuori. Lo ripeto meritavamo il pari”.

Il migliore? Dico Paletta, sono un suo fan. Sono andato ad acchiapparlo l’ultimo giorno di mercato. Ci sono persone nella vita che hanno più fortuna e altre meno. Lui è uno dei centrali più forti. Lo considero straordinario e super. Il mio migliore in campo è Paletta”.

Niente Romagnoli e Locatelli? Dispiace, ma Sosa ha fatto bene. Sosa ha un piede molto buono. La doppia ammonizione di Romagnoli e la diffida di Locatelli ha portato a questo. Sono triste per la sconfitta, ma è stata una grande partita. Non c’è stato un fischio del pubblico. Questo è il calcio. Ci sono state tante occasioni come la traversa e il contropiede di Pasalic. Con i “se” non si fa la storia. Ho fatto i complimenti a Sarri che fa giocare bene le squadre come Montella”.

Deulofeu? La trattativa mi hanno detto di dire che “va avanti”. Non devo dire niente. Perché non diciamo niente fino alla conclusione”.

Gap con le prime? All’andata avevamo rimontato e forse nessuno se lo ricorda. Da 2-0 a 2-2. Abbiamo anche avuto l’occasione del 3-2. Poi due espulsioni…Guardo ossessivamente tutte le partite. Voglio dire che con la Juve abbiamo vinto. Con la Roma abbiamo perso di misura. Con il Napoli ce la siamo giocata e il gap sta diminuendo”.

Con la Juve? Non ho sensazioni. Non so cosa succederà.  Oggi dopo 10 minuti pensavo a una catastrofe e poi…Abbiamo fatto il nostro, poi la logica dei numerini ci ha fatto prendere la Juve fuori casa. A beneficio dei telespettatori, la Coppa Italia sorteggia da 1 a 8 e noi lo scorso anno con l’1 abbiamo fatto sempre partite in casa. La sorte a volte gira bene e altre male. Con le prime 3 abbiamo battuto la Juve, abbiamo perso di misura e abbiamo rimontato col Napoli. C’è sicuramente un gap, ma minore rispetto al passato” Intanto la trattativa Deulofeu si sblocca…

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

GUARDA LE WAGS DI MILAN-NAPOLI

LEGGI ANCHE SFIDA ALLA JUVE PER GUSTAVO E DAHOUD

IlMilanista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy