Galli: “Io al Milan non per soldi”

Galli: “Io al Milan non per soldi”

L’ex: “Per me fu dura, perché ero arrivato a 14 anni e a 28 dovevo lasciare il mio mondo”

MILANO – Giovanni Galli, ex di Milan e Fiorentina, ha parlato al quotidiano La Nazione: “Il mio passaggio in rossonero? Non sono partito per i soldi. Mi chiamò il conte Pontello dicendomi che volevano rientrare e si era fatto sotto il Milan. Per me fu dura, perché ero arrivato a 14 anni e a 28 dovevo lasciare il mio mondo. L’anno prima si era fatta avanti la Juventus, ma Pontello chiese 10 miliardi, troppi per i bianconeri. Se baratterei una Champions del Milan per uno scudetto con la Fiorentina? Di corsa, anche perché ne ho vinte due”.  Intanto Montella cambia le carte contro la Fiorentina…

LEGGI ANCHE RIVOLUZIONE MILAN

LEGGI ANCHE MILAN IDEA KANE

IlMIlanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy