Emanuelson: “Non andate in Italia. Al Milan ? Non credo di essere così scarso”

Emanuelson: “Non andate in Italia. Al Milan ? Non credo di essere così scarso”

L’ex: “Ero un ragazzino, con un sacco di campioni. Pirlo, Ibra, Nesta, Thiago Silva, Seedorf, Van Bommel”

MILANO – L’ex rossonero Urby Emanuelson ha parlato a Voetbal international: “A ogni giovane do lo stesso consiglio: non andare a giocare in Italia. Parlo dell’Italia calcistica, non del Paese. Lì il calcio è politica, non sempre giocano i migliori, contano altri fattori. Ad esempio essere nel giro giusto, in termini di amicizie e conoscenze.”

“Esperienza al Milan? Ero un ragazzino, con un sacco di campioni. Pirlo, Ibra, Nesta, Thiago Silva, Seedorf, Van Bommel. Gli ultimi due mi hanno aiutato molto, c’era concorrenza fortissima ma sana. Se davi il massimo, prima o poi saresti stato premiato. Ho raccolto più di 100 gare nel Milan, non credo di essere così scarso, pur se negli ultimi anni molti hanno ritenuto il contrario”. Intanto arriva il comunicato ufficiale…

CLICCA QUI PER LE ULTIME SUL CLOSING

CLICCA QUI PER LAPADULA TITOLARE

CLICCA QUI PER MILAN SU VERRATTI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy