Di Stefano: “Bonaventura è inamovibile”

Di Stefano: “Bonaventura è inamovibile”

Il giornalista: “Lui, insieme a Donnarumma, sono gli unici giocatori ad aver giocato 12 gare su 12 quest’anno e sempre dal primo minuto”

MILANO – Peppe Di Stefano ha commentato il momento rossonero a Sky Sport focalizzandosi su Bonaventura: “Scherzi del destino, gioca il suo derby, perché ha giocato tanti anni con la maglia dell’Atalanta, maglia nerazzurra e lui lo disse in passato, da piccolino tifava Inter. Adesso tifa Milan non solo perché gioca nel Milan ma perché questa maglia la rappresenta e gioca davvero bene. Io credo che sarà decisivo questo giocatore, lo è stato negli anni con Inzaghi, lo è stato con Mihajlovic e lo è stato con Brocchi. E’ un inamovibile, talmente inamovibile che lui, insieme a Donnarumma, sono gli unici giocatori ad aver giocato 12 gare su 12 quest’anno e sempre dal primo minuto. “Tuttocampista” lo definiamo, ha giocato come terzo d’attacco ma soprattutto come terzo di centrocampo, devo dire che le prime settimane non sono state bellissime per lui, il nuovo ruolo ha causato un po’ di problemi al numero 5 rossonero, perché non c’era abituato, abituato com’era a fare il quarto di centrocampo nel 442 o l’esterno d’attacco nel 433. Montella gli chiede di fare il “Borja Valero” dei tempi della Fiorentina, un giocatore che pensa sia alla fase difensiva ma anche alla fase offensiva partendo dal centrocampo. All’inizio qualche difficoltà poi per lui anche due gol in questa seconda parte della stagione, è uno dei giocatore più importanti per il Milan e credo che terrà in equilibrio il Milan anche domenica sera”. Intanto Raiola svela il futuro di Donnaurumma…

LEGGI ANCHE ROMAGNOLI RISCHIA IL DERBY

LEGGI ANCHE DONNARUMMA: “GIOCO IN UN TOP CLUB”

LEGGI ANCHE BALOTELLI CONSIGLIA DONNARUMMA

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy