Daino: “La confusione della cessione sembra dare forza ai giocatori. Europa? La posizione fa sperare”

Daino: “La confusione della cessione sembra dare forza ai giocatori. Europa? La posizione fa sperare”

Daniele Daino, ex calciatore rossonero, ha parlato della cessione del Milan e del momento che la squadra di Montella sta attraversando

MILANO – Daniele Daino, ex difensore di Milan, Napoli e Bologna e prodotto del vivaio rossonero, è stato intervistato da TMW Radio. Daino si è soffermato sull’importanza dei giovani nel Milan di questa stagione e sulle possibilità che la squadra si qualifichi per la Champions League: “Fa piacere vedere questi giovani nel Milan, un po’ come successe a me che esordii a 17 anni. La società ha lavorato bene sul Settore Giovanile e ora raccoglie i frutti di un futuro che speriamo sempre migliore. Paradossalmente la situazione societaria del Milan ha dato vitamina ai giocatori: giocano liberi e lo si è visto anche ieri, in una partita che poteva sembrare semplice e invece si è messa male, sono stati bravi a metterla sul binario giusto“.  Poi l’ex difensore ha parlato dei meriti dei risultati di questo campionato “Quando le cose vanno bene il primo a trarne beneficio è l’allenatore, è lui il responsabile tecnico. In questo momento anche gli episodi sorridono, non sempre il Milan meritava la vittoria in queste gare e questo è buono in vista del girone di ritorno“. Infine sugli obiettivi del Milan e sulla possibilità di una qualificazione in Europa “La posizione in classifica fa pensare questo, ma alla fine del campionato i valori delle squadre verrà fuori. Il Napoli sono certo che tornerà, l’Inter stessa sembra una squadra a due facce ma ha tanta qualità. Il Torino stesso, la Roma, sta dimostrando di essere una forza del campionato”.

IlMilanista

IlMIlanista.it

LEGGI ANCHE LE ULTIME SUL CLOSING

LEGGI ANCHE LAPADULA LA MIGLIOR MEDIA REALIZZATIVA

LEGGI ANCHE LE PAROLE DI LAPADULA A TIKI TAKA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy