Cuoghi: “Milan se vuoi arrivare in Champions non vendere Bacca”

Cuoghi: “Milan se vuoi arrivare in Champions non vendere Bacca”

L’ex: “Cinesi? L’unica cosa certa è che se Berlusconi fa qualcosa cedendo una società considerata come un figlio è perché ha visto in questi cinesi la potenzialità per riportare il Milan al top”

MILANO – Stefano Cuoghi, ex rossonero, ha parlato a TMW Radio: “Diciamo che è la normalità poi negli ultimi tempi a causa delle questioni societarie non si è fatto bene, adesso questa è una squadra che produce buon gioco e non molla mai. Secondo posto super meritato e speriamo continui così”

“Mentalità? Mentalità vincente è ancora presto per dirlo perché poi bisogna vincere. Diciamo che hanno trovato una quadratura del cerchio sfruttando al meglio le caratteristiche dei giocatori della rosa, il che è una cosa fondamentale per un allenatore. I complimenti a Montella vanno proprio per questo”.

“Cinesi? L’unica cosa certa è che se Berlusconi fa qualcosa cedendo una società considerata come un figlio è perché ha visto in questi cinesi la potenzialità per riportare il Milan ai tempi in cui aveva la disponibilità finanziaria per tenerla sul tetto del mondo. Del resto non credo ci sia gente disposta a pagare caparre di 100 milioni per poi perdere i soldi. Se poi non si chiudesse l’affare comunque Berlusconi avrebbe guadagnato 200 milioni e quindi sarebbe l’affare del secolo”.

“Bacca? Se il Milan vuole competere per le prime tre posizioni non può pensare di avere solo Lapadula in attacco. Personalmente non lo cederei, magari cercherei di prendere qualche centrocampista in più visto che Montolivo è fuori e Locatelli è ancora troppo giovane e non può fare un campionato da solo in un ruolo così importante”.

“Bacca? Ha fatto molto bene. Quindi io non interverrei in questo reparto. Per prendere 2-3 giocatori medi farei uno sforzo per prendere un grande centrocampista”.

“Montella riuscirà a gestirlo? Penso che sia l’unica cosa certa. Il punto di riferimento in questo momento è lui, che è una persona equilibrata”.

“Supercoppa? Se Milan e Juve giocano al massimo livello vince la Juve. Ma a differenza dei bianconeri il Milan, tolto il campionato, può concentrarsi maggiormente sulla Supercoppa. Il Milan dalla sua avrà l’entusiasmo e la voglia di sorprendere, la Juve ha la qualità”. Intanto ecco cosa succede con il rinvio del closing

LEGGI ANCHE IL RINNOVO DI DONNARUMMA

LEGGI ANCHE ISCO TRA MILAN, JUVE E CHELSEA

LEGGI ANCHE IL MERCATO CON IL CLOSING

LEGGI ANCHE HAMSIK E IL NO AL MILAN

LEGGI ANCHE LUIZ ADRIANO E’ ADDIO

Il Milanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy