Campopiano: “Closing? E’ una settimana importante”

Campopiano: “Closing? E’ una settimana importante”

Le parole di Campopiano sul closing.

Pasquale Campopiano ha parlato oggi a TMW Radio.

Sul mercato di gennaio: “Non è mai facile quando ci sono più teste da far mettere d’accordo. Le diversità di vedute tra le due parti si sono viste tutte, questo anche perché nei mesi precedenti ci sono stati alcuni screzi. Caceres, per esempio, poteva rappresentare per il Milan una toppa dopo i diversi infortuni in difesa: Galliani avrebbe voluto anche accontentare le richieste del giocatore, mentre i cinesi non hanno voluto e così è saltata la trattativa”.

Sul closing: “E’ una settimana importante. Nelle ultime settimane, l’ansia dei tifosi per il closing è aumentata vistosamente, così come le preoccupazioni. La data fissata è ancora il 3 marzo. Da oggi, dalla Cina si mette in moto tutto un meccanismo per arrivare alle firme finali. In questi giorni ci sarà un incontro tra Fassone e i dirigenti di Fininvest per preparare il piano di azione in vista del closing. La convocazione dell’assemblea deve avvenire 15 prima”.

Sul piano economico: “Mi è stato confermato da fonti vicino alla trattativa che nel giorno del closing verranno versati 320 milioni nelle casse di Fininvest e, da contratto, anche 100 milioni nelle casse del Milan. Da questi soldi andranno scorporati i costi del club dal 1° luglio scorso, cioè circa 60 milioni. A questi 40 milioni, che sarebbero dovuto servire per il mercato di gennaio se il closing fosse avvenuto a dicembre, vanno aggiunti poi i 100 milioni della seconda tranche del piano finanziario richiesto da Berlusconi e dunque per il mercato estivo il Milan avrà a disposizione 140 milioni di euro”. Intanto il closing si avvicina…

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

SCONTRO MONTELLA-BACCA

LEGGI ANCHE LODETTI SU MILAN-SAMP

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy