Bucchioni: “Berlusconi era 20 anni avanti a tutti”

Bucchioni: “Berlusconi era 20 anni avanti a tutti”

Il giornalista: “Penso all’entusiasmo trasmesso da questo uomo ed il desiderio di imporre la forza di questa squadra nel mondo”

MILANO – Enzo Bucchioni, intervenuto a Radio Sportiva, ha parlato di Milan: “Quando penso ai giocatori acquistati da Berlusconi, penso sempre con nostalgia a Marco Van Basten. Nel momento in cui ci fu della ‘frizione’ tra lui e Sacchi, la spuntò l’olandese, a cui Silvio Berlusconi era legatissimo. Un peccato, vederlo smettere a soli 28 anni . Il giorno dell’addio al calcio dell’olandese fu per me un’emozione fortissima. Penso all’entusiasmo trasmesso da questo uomo ed il desiderio di imporre la forza di questa squadra nel mondo, come emblema del bel gioco e con attenzione ai particolari.  Figuratevi che non disdegnava dare consigli ai giardinieri di Milanello, nel caso notasse una non corretta crescita delle piante. Un uomo che, calcisticamente, era venti anni avanti a tutti e che, grazie ad Arrigo Sacchi, cambiò il calcio in Italia”. Intanto dalla Cina l’ultimo scandalo…

LEGGI ANCHE WEAH, MILAN SARAI COME IL PSG

LEGGI ANCHE TUTTI I CAPRICCI DEI CALCIATORI

LEGGI ANCHE SUSO, FAME DI GOL

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy