Berlusconi Day: “Si dava da fare con le ragazze, ma una lo fece piangere”

Berlusconi Day: “Si dava da fare con le ragazze, ma una lo fece piangere”

L’ex compagno di classe e ex senatore Possa racconta Berlusconi

MILANO – La Gazzetta dello Sport, in occasione degli 80 anni di Berlusconi, ha intervista l’ex senatore e compagno di classe Guido Possa: “Andava molto bene in italiano perché aveva una grande capacità espositiva, sia scritta che orale, e una sensibilità emozionale che ho sempre ammirato. L’abilità oratoria era un suo pregio innato. Scherzi non ne faceva, ma gliene facevano a lui: un giorno gli misero un pipistrello nel cappuccio del montgomery, si arrabbiò tantissimo”. Lui non era il leader indiscusso della classe, non lo è mai stato, ma i compagni li aiutava e non mi risulta che si facesse pagare. A calcio Silvio non eccelleva, in realtà gli piaceva la corsa, soprattutto i 100 metri. Era già milanista sfegatato. Si dava da fare con le ragazze, ma una lo fece piangere”. Intanto il Milan è sconvolto dalle voci riguardanti Donnarumma…

LEGGI ANCHE SPEDITI VERSO IL CLOSING

LEGGI ANCHE LE FRASI PIU’ CELEBRI DI BERLUSCONI

LEGGI ANCHE LI RADDOPPIA L’INVESTIMENTO SUL MILAN

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy