La Moviola: Di Bello promosso senza Lode

La Moviola: Di Bello promosso senza Lode

L’arbitro di Brindisi ieri ha arbitrato il derby di Milano

di Redazione Il Milanista

LA MOVIOLA

MILANODi Bello ieri ha avuto l’onere e l’onore di arbitrare una delle partite più importanti della Serie A. Il match poteva segnare una svolta per la stagione di entrambe le squadre. Il fischietto di Brindisi ha gestito bene l’incontro. Analizziamo i momenti più importanti del derby: al 20′ minuto Joao Cancelo atterra Cahlanoglu e il portoghese ammonito. Scelta corretta: era il secondo fallo duro da giallo consecutivo. Tra l’altro questo è avvenuto sotto gli occhi dell’arbitro. Due minuti dopo Cutrone viene atterrato da Skriniar fuori dall’area di rigore. Di Bello compie l’unico errore del pomeriggio: il fallo c’era ma non lo chiama. Inutili le proteste dei rossoneri. Al 38′ minuto Icardi, imbeccato da Candreva, fredda Donnarumma: 1 a 0. L’AVAR Valeri, tramite silent check, fa annullare la rete per fuorigioco. L’offside è millimetrico ma c’è: il piedi dell’argentino è effettivamente avanti al difensore. La decisione è difficile ma corretta.

Icardi, al momento del passaggio di Candreva, è in fuorigioco
Icardi, al momento del passaggio di Candreva, è in fuorigioco

A inizio secondo tempo Cancelo passa la palla a Candreva che trova Icardi in area di rigore, ma il guardalinee ravvisa il fuorigioco. La decisione, che risulta essere sbagliata, influisce poco perchè l’argentino però a porta vuota sbaglia. Al 67′ Cutrone gonfia la rete con una rovesciata, ma il guardalinee Costanzo annulla per fuorigioco. La decisione è corretta: l’attaccante è effettivamente in offside. Oggi si è operato Andrea Conti—> CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONE DELL’AGENTE

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy