Zaccheroni: “Rapporto con Berlusconi rotto non dalla politica”

Zaccheroni: “Rapporto con Berlusconi rotto non dalla politica”

L’ex tecnico del Milan ha raccontato del suo rapporto con il patron rossonero

MILANO – Alberto Zaccheroni, ex tecnico del Milan, ha parlato a La7 nel corso della trasmissione “Futbol”: “La politica non c’entra. Un giornalista disse che ero comunista perché aveva sentito che una mia parente lo era. Un dirigente del Milan mi consigliò di fare un comunicato di smentita, però non lo feci. Ero arrivato al Milan come allenatore e non come politico. Berlusconi aveva detto sempre che la Lazio avrebbe vinto quello Scudetto e quando gli chiesero perché il Milan aveva vinto, rispose che era merito suo che mi aveva suggerito di schierare Boban. Era vero che lui amava Zvonimir, che però aveva sempre giocato quarto centrocampista a sinistra. Io il giorno dopo smentii quelle parole e lì qualcosa si ruppe tra noi”. Il Milan intanto è pronto a chiudere il primo vero colpo dell’estate…

LEGGI I NOMI NUOVI DELLA CORDATA CINESE

LEGGI IL FUTURO DI MENEZ

LEGGI IL FUTURO DI BACCA

LEGGI CONTROLLI E DASPO PER GLI ULTRA DEL MILAN

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy