Urlo Milan: “Finalmente siamo tornati”

Urlo Milan: “Finalmente siamo tornati”

Kucka e Niang regalano la vittoria al Bentegodi e ora c’è profumo d’Europa

MILANO – Il Chievo inizia fortissimo nel posticipo contro il Milan. I padroni di casa sfruttano il pressing e asfissiano letteralmente i rossoneri. Il Milan è lento e permette agli scaligeri di chiudersi senza problemi. Montella opta per il 4-3-3 che in fase offensiva si trasforma in un 4-2-3-1 con Locatelli e Kucka sulla mediana. La prima azione pericolosa è però rossonera. Abate fraseggia bene con Suso che crossa in mezzo. Lapadula e Niang sfiorano e basta.

Sbadigli ed eurogol- Il primo tempo segue sempre lo stesso copione. Il chievo pressa, si chiude e lancia lungo. Il Milan fraseggia costantemente all’indietro ed è lento nel ripartire. Manca l’uno contro uno  e i rossoneri non costruiscono praticamente nulla. Il primo tempo è da sbadigli, nonostante il Chievo lotti su ogni pallone. Ci pensa Kucka a destare tutto il Bentegodi. Recupera palla sulla trequarti avversaria e dalla distanza tira un siluro. I rossoneri vanno all’intervallo in vantaggio.

La ripresa – Niang entra caldissimo e dopo un minuto copia Kucka e trova il raddoppio con un eurogol. Ora i rossoneri possono gestire con calma senza rischiare nulla. Il francese e Lapadula sfiorano anche il tris a testimonianza del dominio rossonero nel secondo tempo. Montella passa al 4-4-2 con Bonaventura e Suso laterali. L’intenzione è quella di conservare il risultato senza rinunciare ad attaccaree il suo piano ha successo fino a 15 dalla fine. Rocchi regala una punizione dal limite e Birsa riapre la partita. Il Chievo però non spinge abbastanza e il Milan non rischia mai di subire il pari. Anzi Bacca nel finale tira d’esterno, colpisce Dainelli che fa autogol. Finisce 1-3 e ora il Milan è secondo.

Sogno Europa – L’obiettivo è l’Europa, ma con questi 3 punti il Milan può sognare finalmente le prime posizioni. Ora i rossoneri sono secondi a 5 punti dalla Juventus che si presenterà settimana prossima a San Siro. Dopo anni di magra Montella ha trasformato questa squadra. La strada è quella giusta e ora si può dire: “Siamo tornati”. Intanto i cinesi svelano i loro piani….

LEGGI ANCHE MISSIONE PER FABREGAS

LEGGI ANCHE NIANG E SUSO

LEGGI ANCHE SVILUPPI PER BADELJ

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy