Tolisso verso il Bayern, ma il Milan non molla

Tolisso verso il Bayern, ma il Milan non molla

Il centrocampista del Lione sembra ormai diretto in Germania, vista l’accelerata del club tedesco nelle ultime ore. Ma il Milan si aggrappa alle ultime speranze per portare il giocatore in rossonero.

Di Delia Paciello

MILANO– Corentin Tolisso, centrocampista del Lione, è sicuramente uno dei nomi più caldi di questa sessione di calciomercato: il francese è infatti seguito da tantissimi club italiani e europei.

L’interesse di Milan, Inter e Juventus è concreto, ma la situazione intorno giocatore sarebbe alquanto complicata: oltre al Tottenam e al Chelsea di Antonio Conte ci sarebbe stato l’inserimento del Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, tanto che il club tedesco sembrerebbe a questo punto in pole position per l’acquisto del giocatore.

Tolisso Lione
Tolisso Lione

La chiamata di Ancelotti

Sarebbe stato lo stesso Carlo Ancelotti a chiamare Tolisso: secondo alcune indiscrezioni provenienti dalla Francia, il calciatore avrebbe ricevuto una telefonata dall’ex allenatore del Milan che gli avrebbe fatto presente la sua importanza per i bavaresi, convincendolo così a trasferirsi in Germania.

 

La trattativa

I campioni della Bundesliga avrebbero superato la concorrenza grazie a un’offerta di circa 35-40 milioni di euro. Si sarebbero quindi già avviati i primi contatti formali fra la dirigenza del Bayern Monaco e quella del Lione.

L’intenzione del club bavarese è quella di chiudere più velocemente possibile per il centrocampista 22enne, che rappresenterebbe un rinforzo importante per la mediana della squadra tedesca, tanto che per Ancelotti potrebbe essere l’erede di Xabi Alonso.

Secondo quanto riportato da L’Equipe, ci sarebbe anche una base di accordo con l’entourage del giocatore: il Bayern si è mosso in silenzio e velocemente proprio per sbaragliare la concorrenza.

Con queste cifre, il trasferimento di Corentin Tolisso potrebbe diventare la vendita più cospicua nella storia del club francese, superarando quella di Michael Essien, ceduto al Chelsea per 38 milioni di euro.

Il Milan insiste: incontri per Tolisso e Aubameyang

 

Intanto in questi giorni c’è tanto movimento nella sede rossonera. Il Milan non si arrende per Tolisso, tanto che il direttore sportivo Massimo Mirabelli ha incontrato Oscar Damiani e Fabio Parisi per provare a fare con loro l’intermediazione per l’operazione che potrebbe portare il centrocampista francese a Milano.

La difficoltà più grande per l’arrivo del giocatore classe ‘94 del Lione è legata al fatto che il calciatore vorrebbe giocare la Champions League nella prossima stagione. Il Milan però non molla, vuole un acquisto di spessore per il centrocampo offrendogli un grande progetto e punta a portare in rossonero Corentin Tolisso, tentando di inserirsi nell’ultimo spiraglio aperto prima che arrivi la firma definitiva col Bayern Monaco. Aubameyang Milan

Ma non è finita qui. Perché a Casa Milan è arrivato anche Petralito, intermediario per la Germania che sta mantenendo aperto ormai da tempo il canale con il Borussia Dortmund per Pierre-Emerick Aubameyang. Altro obiettivo importante per il Milan, sempre alla ricerca di un grande attaccante.

Intanto grosse novità sul mercato in uscita…CONTINUA A LEGGERE

3

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy