Tavecchio: “Cinesi? Certi personaggi non c’entrano col calcio”

Tavecchio: “Cinesi? Certi personaggi non c’entrano col calcio”

Il numero uno della FIGC duro contro le nuove proprietà di Milan e Inter

MILANO – Carlo Tavecchio, presidente della FIGC, ha parlato dei nuovi proprietari cinesi di Milan e Inter: “Sono situazioni un po’ strane, perché alla fine non ci sono grandi valori economici, ci sono più che altro interessi che derivano dai diritti tv all’estero. Poi se la Cina vuole i Mondiali del 2030 investirà ancora qui, sappiamo bene che il nostro calcio attira l’attenzione di certe realtà. o vengo dai dilettanti e sono abituato a un calcio in cui la palla rotolava pure senza soldi, qui si parla di personaggi che non appartengono al calcio, ma solo col mondo economico. Credo che la Federcalcio dovrebbe avere più potere, il calciomercato ha messo in evidenza che il sistema calcio non era come si pensava: non siamo un Paese statico, ma dinamico”. Intanto è arrivata la prima ufficialità…

LEGGI ANCHE FATTA PER SALVIO

LEGGI ANCHE BENTANCUR VERSO IL MILAN

LEGGI ANCHE ROTTURA MUSACCHIO-VILLARREAL

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy