Salvini in Russia, “Arrestato per il Milan…”

Salvini in Russia, “Arrestato per il Milan…”

Mostra la maglietta a Mosca, ma gli agenti lo scortano in centrale

MILANO – La missione in Russia di Matteo Salvini non è andata come il leader della Lega Nord aveva previsto. Il tifoso rossonero si è fatto fotografare a Mosca con la maglietta del Milan e poco dopo è stato scortato dalla polizia in centrale per accertamenti. In realtà il motivo è legato a uno striscione che Salvini aveva mostrato poco prima. “Io voto No – recitava – a dicembre Renzi a casa”. In Russia infatti è vietato esporre striscioni politici senza autorizzazione, così le forze dell’ordine hanno semplicemente fatto il loro dovere. Salvini è poi stato rilasciato. Intanto Montella svela la formazione….

salvini

LEGGI ANCHE ROMAGNOLI NON RECUPERA

LEGGI ANCHE NIANG: “IO CAPITANO”

LEGGI ANCHE LE ULTIME SUL CLOSING

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy