Pirlo: “Allenatori italiani senza coraggio ma i pochi giovani non siano un alibi”

Pirlo: “Allenatori italiani senza coraggio ma i pochi giovani non siano un alibi”

Andrea Pirlo dice la sua sulla carenza di talenti nostrani in serie A

di Redazione Il Milanista

Intervistato da Repubblica, Andrea Pirlo affronta l’appello lanciato da Mancini sui pochi italiani impiegati in Serie A: “Il coraggio non è mai stata una dote degli allenatori italiani: spesso hanno preferito dosare il minutaggio degli italiani. Difficile che un 18enne tolga il posto ad uno di 28-30 anni. I settori giovanili dei club sono in crisi. Molte società fanno fatica ad investire sulle prime squadre, figuriamoci sul settore giovanile. Così nascono situazioni inadatte alla crescita. Nei club con disponibilità economiche come Atalanta, Juve e Inter i settori giovanili funzionano bene”.

Ma intanto, Leonardo, è pronto a sfidare le big d’Europa: CONTINUA A LEGGERE

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy