I dolci diventano amari nella la pasticceria del cognato di Gigio

I dolci diventano amari nella la pasticceria del cognato di Gigio

I tifosi rossoneri, delusi per il mancato rinnovo di Donnarumma, si sono scatenati anche sulla pasticceria di Carmine Paoletti a Scafati: pessime recensioni su Tripadvisor dopo un post pubblicato su Istagram per difendere il familiare

MILANO – Dal folle amore alla rabbia il passo è breve: “basta” un mancato rinnovo per scatenare l’ira dei tifosi rossoneri. Si tratta ovviamente del caso Donnarumma, che ha fatto – e fa ancora – tanto parlare l’opinione pubblica, non solo in Italia.

A pennello qualche giorno fa è arrivato il post del cognato di Gigio, Carmine Paoletti, su Instagram. “Chi ti critica non ti conosce, Milan società di pagliacci #iostocondonnarumma”,  aveva scritto Carmine, professione pasticcere; ma le sue parole sono state prontamente cancellate proprio su richiesta del giovane portiere di Castellammare di Stabia. facebook_1497816900194

Proprietario anche di una nota pasticceria di Scafati, La Sfogliatina D’Oro: un’attività storica che fino a poco tempo era considerata una delle più rinomate e affidabili della zona. Eppure la sua reputazione è d’improvviso crollata: su Tripadvisor, ad esempio, la valutazione è calata vertiginosamente da cinque stelle a una nel giro di pochi giorni.

Un signore grassoccio con gli occhiali mi ha rubato il vassoio di dolci e ho dovuto ripiegare su una torta Primavera a parametro zero”, oppure “Una pasticceria di pagliacci”, sono alcuni degli ironici commenti  che si leggono sul sito.

Sarà uno smacco fatto dai tifosi delusi?screen 1screen2

Eppure a volte, si va al di là del calcio, quando in una pasticceria arrivano addirittura minacce di morte a causa di un giocatore che vuole cambiare squadra. E chissà che a volte dietro una decisione, non si nasconda anche tanto dolore.

Intanto ecco il messaggio della Curva Sud a Donnarumma… CONTINUA A LEGGERE

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy