PANCHINA – La guida tecnica della prossima stagione rimane un incognita

PANCHINA – La guida tecnica della prossima stagione rimane un incognita

Brocchi deve ancora disputare la sua prima gara ufficiale ma sa già che la sua permanenza in rossonero è in bilico

MILANO – Brocchi è il nuovo allenatore del Milan: deve ancora disputare la sua prima gara ufficiale ma sa già che la sua permanenza in rossonero è in bilico. Di Francesco, Donadoni e Sarri sono profili che interessano molto dalle parti di Milanello. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola ha fatto il punto sui vari tecnici.

NOMI – Il futuro del mister del Sassuolo sarà più chiaro a partire da venerdì, quando finalmente rivelerà al patron dei neroverdi, Lorenzo Squinzi, se rimarrà o meno al Mapei Stadium. Donadoni sta facendo un ottimo lavoro a Bologna : la dirigenza non vorrebbe perderlo ma il tecnico è anche in orbita FIGC per tornare sulla panchina della Nazionale. Per quanto riguarda, infine, Maurizio Sarri, a giorni dovrebbe arrivare la firma sul rinnovoDefilato, ma sempre di alto gradimento, il profilo di Unai Emery che stagione dopo stagione non smette di impressionare con il Siviglia.

DIRETTORE TECNICO – Ultimo, ma non ultimo, Marcello Lippi, candidato forte di Arrigo Sacchi e Adriano Galliani ma che non convince il patron Berlusconi. Per Il Corriere dello Sport, il CT Campione del Mondo con l’Italia nel 2006 potrebbe comunque arrivare a Milanello in estate assumendo il ruolo di direttore tecnico per affiancare Cristian Brocchi in caso di permanenza di quest’ultimo sulla panchina milanista.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy