Ordine: “Nessuna delle parti ha voluto mettere i soldi per il mercato”

Ordine: “Nessuna delle parti ha voluto mettere i soldi per il mercato”

Il noto giornalista parla della trattativa con i cinesi

MILANO – Franco Ordine, noto giornalista legato alle vicende di casa Milan, ha parlato a Radio 24 della trattativa tra Fininvest e la cordata cinese: “Io immagino che esista questa distanza chilometrica tra quelle che sono le aspettative legittime dei tifosi, che vorrebbero vedere i fuochi d’artificio sul mercato e le questioni tecniche, essendo stati modificati i termini essenziali della trattativa passata dal 70% al 100%. Il dossier Milan è stato riscritto totalmente. Nella complicazione c’è una strozzatura, determinata dal fatto che nessuna delle parti in causa ha voluto rischiare di mettere i soldi per il mercato. Se così fossi stato, Pjaca sarebbe stato rossonero e altre operazioni sarebbero andate in porto. In riferimento ad Arbeloa, quella è una soluzione d’emergenza. Galliani ha fatto questo ragionamento: se dovesse continuare l’immobilismo dalla mancanza di fondi, a quel punto, siccome è impensabile iniziare il campionato senza neanche un acquisto, allora blocco qualche parametro zero. Se non si sblocca l’operazione Bacca, difficilmente il Milan potrà fare acquisti, su tutti i livelli”. Intanto i rossoneri lavorano al mercato in entrata e in uscita…

LEGGI ANCHE SLITTA LA FIRMA SUL PRELIMINARE

LEGGI ANCHE IL BARCELLONA SU BACCA

LEGGI ANCHE MENEZ VICINO ALL’ADDIO

LEGGI ANCHE MUSTAFI SUL MERCATO

Ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy