Niang, quanto pesa l’assenza del francese

Niang, quanto pesa l’assenza del francese

M’Baye Nang è sempre più leader dell’attacco rossonero, quando manca il Milan fa più fatica

MILANO – Tuttosport sottolinea l’importanza di M’Baye Niang. Il numero 11 rossonero è uno degli uomini chiave dell’ottimo avvio di stagione del Milan targato Montella. L’attaccante francese è infatti cresciuto molto rispetto alla scorsa stagione, migliorando sotto l’aspetto della partecipazione al gioco, della concentrazione e dello spirito di sacrificio. La sua presenza in campo è decisiva, ma ancora di più lo è la sua assenza. Tutte le volte, infatti, che il classe ’94 è mancato il Milan ha sempre fatto fatica: è successo nel primo tempo di Milan – Sassuolo, ed è successo contro il Palermo. A sentire molto la mancanza di Niang è anche Carlos Bacca. Il colombiano infatti rende e segna di più quando a servirlo è il francese, rispetto agli altri compagni. Montella e tutto il Milan possono dunque sorridere visto il recupero di Niango per il derby.

IlMilanista

Leggi anche la parabola di Suso

Leggi anche il derby di mercato Lindelof

Scopri anche i calciatori che si sono tuffati in politica

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy