MONDOMILAN – Amelia firma per la Lupa Roma

MONDOMILAN – Amelia firma per la Lupa Roma

L’ex estremo difensore rossonero campione del mondo rimette i guantoni firmando per la Lupa Roma, terza squadra della Capitale

mondomilan amelia luparoma

MONDOMILAN – Marco Amelia, ex portiere rossonero, ha firmato ufficialmente per la Lupa Roma, squadra che sta per iniziare il campionato a girone unico di Lega Pro. Il portiere, da tempo nelle fila dirigenziali del club, ha deciso così di tornare ad indossare i guantoni per dare una mano alla causa capitolina. Amelia, ricorderanno i più attenti, aveva anche provato a chiamare Mario Balotelli alla Lupa, invitandolo a ricominciare dal basso per ritrovare quella passione calcistica che sembra ormai avere smarrito

In basso il post direttamente dalla pagina ufficiale della Lupa Roma, con cui la società ha formalizzato l’acquisto insieme alle prime parole di Amelia.

“[È ufficiale, Marco Amelia firma con la Lupa]
Alla vigilia dell’esordio stagionale della squadra in una competizione della Lega Italiana Calcio Professionistico arriva una notizia che non passerà inosservata: Marco Amelia è ufficialmente un calciatore della Lupa.
Ecco le sue prime parole dopo l’annuncio ufficiale: “Nella mia carriera ho sempre fatto scelte ponderate e coerenti con il mio modo di vedere il calcio e la vita.
È vero, ci sono stati molti contatti, sono arrivate parecchie richieste negli ultimi mesi, per questo colgo l’occasione di ringraziare tutti gli addetti ai lavori – presidenti, direttori sportivi e allenatori – che mi hanno contattato. È stato detto e scritto molto in proposito: ma chi mi conosce sa che è arrivato il momento di essere più concreti e parlare con i fatti.
Ho deciso di tesserarmi per la Lupa per dare un doppio segnale, alla mia squadra e a quelle che si sono interessate a me, o magari lo faranno in questa ultima settimana di mercato.
Parliamoci chiaro, da svincolato avrei avuto la possibilità di firmare in qualsiasi momento, senza limitazioni: sarebbe stata una scelta senza dubbio più comoda e conveniente. Ma io ho voglia di giocare e sto benissimo, anche grazie al lavoro con il mio storico preparatore Pietro Spinosa che è venuto ad aiutarmi qui alla Lupa, rinunciando a ingaggi nelle categorie superiori che avrebbe sicuramente meritato.
Ora, con il mio tesseramento ho messo una scadenza ben precisa, quella del 1 settembre, la fine del mercato. Se qualche squadra vorrà chiudere una trattativa, e passare così dalle parole ai fatti, adesso sa che dovrà farlo entro quella data per rientrare nella finestra utile per i trasferimenti.
Se dovessero concretizzarsi una soluzione, un progetto sportivo realmente interessanti da rappresentare un vero valore aggiunto per me e per la mia carriera li prenderò volentieri in considerazione. Altrimenti non avrò nessun problema a giocare in Lega Pro con la maglia della Lupa: resterò con umiltà e professionalità a disposizione del gruppo e di questa fantastica realtà che stiamo costruendo insieme a Pietro Rosato, che ringrazio unitamente a tutto il nostro staff per l’impegno, lo spirito di sacrificio e il grande lavoro che stiamo facendo insieme”. ”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy