Sei acquisti per far tornare grande il Milan

Sei acquisti per far tornare grande il Milan

Il Milan ha garantito grandi acquisti per tornare nelle zone di vertice

MILANO – Come già riportato, ieri Marco Fassone ha confermato che ci saranno investimenti importanti per rinforzare la rosa. Il Milan è vicino ad una qualificazione europea che manca dalla stagione 2012-13 e sta pianificando la prossima stagione scrutando bene ogni possibile mossa.

La prima mossa è stata confermare sulla panchina Vincenzo Montella, autore di una buona stagione sulla panchina rossonera. L’intenzione è riuscire a dare una rosa importante al tecnico campano per provare a confermare il Milan nelle zone di vertice anche l’anno prossimo.

La difesa – Il reparto difensivo sta prendendo forma in questi giorni. Le trattative iniziate da Fassone e Mirabelli, portano tutte a difensori di livello, con esperienza europea e internazionale.

Il difensore dell’Argentina e del Villareal Mateo Pablo Musacchio sembra aver accettato la proposta dei rossoneri. Il centrale di difesa 26enne è il compagno di reparto ideale per Romagnoli. A sinistra sembra conclusa la trattativa per Rodriguez . Lo svizzero che ora milita nel Wolfsburg è il sostituto a De Sciglio, ormai dato in partenza. Rodriguez ha un ottimo sinistro per i calci da fermo, Widmer, calciatore dell’udinese disse di lui “Per me è un calciatore incredibile. Ricordo i mondiali Under 17 che lui vinse con la Svizzera, sembrava già esperto in quel momento. Non perde mai un pallone” . Dati in partenza oramai Vangioni, Zapata, Paletta e Gustavo Gomez.

rodriguez milan
rodriguez milan

Il centrocampo – Nel gioco di Montella il centrocampo è il reparto più delicato. Anche qui servono innesti che oltre ad aumentare la corsa e la fisicità, aggiungono la tecnica nel possesso palla, requisito che Montella prova sempre a chiedere ai ragazzi in campo. L’acquisto di Kessiè  aggiunge tecnica al centrocampo: nella stagione con l’Atalanta l’ivoriano si è messo in discussione, diventando poi anche un punto fisso per Gasperini. Un calciatore forte fisicamente ma anche a giocare a calcio. 

Poi c’è l’idea di di aggiungere affianco a Kessiè un regista. L’idea è Milan Badelj. Il centrocampista della Fiorentina è arrivato in Italia grazie a Montella, che lo ha sempre stimato. Con Paulo Sousa è poi cresciuto diventando punto fermo della squadra toscana e della Nazionale croata. L’agente ha già detto che sicuramente il giocatore andrà via da Firenze e la trattativa si può intavolare mettendo sul piatto 10/12 milioni.

In ottica cessioni sembra certa quella di Poli e Sosa.

Milan BADELJ
Milan BADELJ

In attacco – Con Carlos Bacca che si pensa lascerà Milanello a fine stagione si cerca un nuovo attaccante di livello internazionale. Per Lapadula si ha l’impressione che rimanga a Milano, comparendo anche come testimonial delle nuove magliette. Si pensa all’obiettivo importante ma difficile da raggiungere: Belotti che i tifosi chiamano a gran voce. Il sogno Pierre-Emerick Aubameyang è difficile da realizzare perchè sulle sue tracce c’è il Tianjin Quanjian, la squadra di Cannavaro, che ha offerto 50 milioni a stagione al giocatore. Si proverà a tenere Deulofeu, che non è più sicuro di voler tornare in terra catalana. Kalinic rimane un’idea dell’ultima ora. Il suo futuro sembra legato a quello di Paulo Sousa. 

Deulofeu milan
Deulofeu milan

Punto Rinnovi – Si proveranno a rinnovare i contratti dei giocatori che sono stati fondamentali questa stagione dimostrando la loro importanza. Tra i nomi spiccano Donnarumma e Suso.  

Ilmilanista.it

4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy