Milan-Rijeka, è caos nel capoluogo lombardo: 7 arresti e 11 Daspo per i tifosi croati

Milan-Rijeka, è caos nel capoluogo lombardo: 7 arresti e 11 Daspo per i tifosi croati

Il match di San Siro non è stato per nulla tranquillo: dopo l’episodio in piazza Duomo, allo stadio lancio di oggetti e disordini

Di Delia Paciello

MILANO – Una partita che ha portato non poco caos nel capoluogo lombardo quella tra Milan e Rijeka: ben sette arresti e undici conseguenti provvedimenti Daspo dopo il match di San Siro.

Si era già vissuto qualche momento di tensione prima del match in piazza Duomo, con il lancio di fumogeni e il raduno ai piedi del monumento a Vittorio Emanuele dove uno degli ultrà era salito e si era abbassato i pantaloni.  Allo stadio San Siro il proseguo con lancio di oggetti e disordini.

In seguito agli episodi la Questura ha fatto anche sapere che “il Console croato questa mattina ha voluto scusarsi telefonicamente con il questore di Milano rammaricandosi per gli incidenti avvenuti”.

Seguici anche su Telegram: clicca qui e scopri come

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy