Milan, dai talenti bruciati ai fenomeni in casa

Milan, dai talenti bruciati ai fenomeni in casa

I Donnarumma e i Locatelli hanno fatto dimenticare i Paloschi, Petagna e Cristante

MILANO – Negli anni ci siamo abituati a commentare il mercato di casa Milan in chiave negativa. Parametri 0, giovani svenduti o dimenticati ed ex giocatori a “rinforzare” le file rossonere. Non che sia cambiato qualcosa rispetto al budget, ma quantomeno si è cominciato a porre l’attenzione sulla questione giovani. Negli anni abbiamo visto sparire gli Strasser, i Cristante, i Manstour e i Paloschi, che negli anni di magra avrebbero fatto decisamente comodo piuttosto che spendere per alcuni dei profili poi acquisiti. Ora in Via Aldo Rossi è cambiato tutto. Si lavora con i giovani italiani e le soddisfazioni sono già in prima squadra con Donnarumma, Locatelli e Calabria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy