Milan-Conti: l’arma decisiva si chiama Locatelli

Milan-Conti: l’arma decisiva si chiama Locatelli

I rossoneri tentano di irrompere nel mercato superando la concorrenza avversaria: nel mirino ora c’è Conti, indispensabile per rinforzare le fasce. Per spuntarla ha però un asso nella manica

MILANO – Il Milan si anticipa sul mercato, ma non mancano colpi di scena. Non ci sarebbero infatti solo i rossoneri su Andrea Conti. Sembrava già tutto fatto, ma per il terzino dell’Atalanta rischia invece di scatenarsi una vera e propria asta: lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini è intenzionato a strapparlo a tutti i costi a Mirabelli e Fassone.

conti - atalanta

Il Milan ha guadagnato un forte vantaggio nelle scorse settimane sulle altre concorrenti ed ha già parlato col giocatore e con l’Atalanta: è sicuramente ancora in pole position, ma il pericolo è che l’offerta russa possa anche far cambiare idea al club nerazzurro.

I rapporti con l’Atalanta

 

I rapporti con l’Atalanta sembrano tuttavia ottimi, e lo conferma anche l’arrivo di Frank Kessie.
Infatti la sensazione è proprio che il Milan abbia trovato un canale privilegiato con la società del presidente Percassi. E’ stato più volte affrontato il discorso relativo al classe 1994, un vero pallino in particolare di Massimiliano Mirabelli.

Sono previsti però  nuovi contatti con l’entourage del giocatore gia dalla prossima settimana, per provare a trovare un accordo e superare la concorrenza russa, ma anche quella dell‘Inter. L’Atalanta tuttavia vuole almeno 20 milioni per il suo gioiellino.

La carta Locatelli

locatelli

Il Milan ha però un asso nella manica che può sbloccare l’operazione: si tratta di Manuel Locatelli, che nei pensieri della dirigenza rossonera potrebbe maturare esperienza in Europa League con gli orobici. Ai nerazzurri il centrocampista piace molto e Gasperini ha bisogno di un rinforzo per la sua mediana proprio con quelle caratteristiche. Potrebbe esserequindi la giusta pedina di scambio fra i club: Locatelli rappresenterebbe il nome giusto, seppur sia prevista solo una cessione in prestito a titolo temporaneo,  per agevolare anche la trattativa per il trasferimento di Conti ai rossoneri.

 

La super stagione di Andrea Conti

 

L’interesse di numerosi club sul terzino dell’Atalanta è nato dalla sua splendida stagione in Serie A. Su quella fascia destra è in grado di fare davvero tutto, che si tratti di ripiegare su un avversario rapido e sgusciante o di farsi vedere negli ultimi 16 metri.

La caratteristica principale di Conti è la sua capacità di interpretare in maniera perfetta il ruolo di terzino sia in fase offensiva che in fase difensiva. I numeri dimostrano questa anima duplice: 129 eventi difensivi, circa 5 di media a partita, e 15 occasioni create. Più 10 gol nati da una sua azione, passaggio decisivo (inteso come assist vincente) o conclusione personale. Inoltre Conti ha realizzato ben cinque reti.

Intanto ecco la situazione fra i pali del Milan…CONTINUA A LEGGERE

3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy