Milan basta regalare tempi agli avversari

Milan basta regalare tempi agli avversari

I rossoneri sanno soffrire, ma non basta contro i granata

MILANO – Ancora una volta i rossoneri hanno messo in mostra il loro vero punto debole: l’atteggiamento. Non è una novità che i rossoneri spesso e volentieri entrino in campo in maniera non consona all’appuntamento. Era successo in Coppa Italia, è successo contro la Juventus in Supercoppa e succedeva anche lo scorso anno con Sinisa Mihajlovic in panchina. Non sapevi mai che Milan potevi aspettarti e in parte si sta ripetendo anche quest’anno all’opposto. Non più paura di scendere in campo, ma troppa sicurezza come ha testimoniato Davide Calabria a Milan Tv.

Rimonta – Strigliata, gol e pareggio sono il frutto di un lavoro studiato, che però si è fermato al compitino. Ieri sera non è mancato il lavoro di squadra, quanto piuttosto quello dei singoli. Romagnoli, reduce da una brutta influenza, ha dimostrato di non aver recuperato e ora salterà la partita col Napoli così come Locatelli. Anche il regista ha sofferto troppo sbagliando spesso appoggi facili facili. Mihajlovic ha costantemente raddoppiato Suso, mossa che ormai sembra il copione di tutti i tecnici di Serie A.

Niang – Il francese ha l’occasione di dare lo strappo nel finale, ma il suo atteggiamento fa capire subito che lo spettacolo al Grande Torino è già finito. Se questo è il francese, forse conviene ascoltare le sirene della Premier.  Intanto Niang è sempre più in partenza….

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE DI MILAN

LEGGI ANCHE PASTORE CHIUDE LE PORTE AL MILAN

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy