Mihajlovic: “Con me il Milan era in Europa League”

Mihajlovic: “Con me il Milan era in Europa League”

L’ex tecnico rossonero: “Ringrazierò sempre Berlusconi per avermi fatto allenare il Milan”

MILANO – Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida tra Milan e Torino:

RITORNO A SAN SIRO: “La squadra sta facendo bene, poi è vero che nella scorsa stagione sono successe un po’ di cose. Sarà importante fare bene: giocare a San Siro è sempre difficile, noi andiamo lì convinti di fare bene. Non possiamo assicurare il risultato, ma che daremo tutto in campo con dedizione e voglia, questo sì. L’accoglienza? Non ci ho mai pensato. Non sono quelle le preoccupazioni che ho in testa, non ho bisogno di rivincite su nessuno. Certo, mi spiace non aver concluso la stagione, avevo lasciato il Milan in Europa e in Finale di Coppa, sono convinto che con me il sesto posto sarebbe stato raggiunto. Comunque non ci voglio più tornare. Saluterò tutti con affetto e poi cercherò di batterli con l’aiuto della squadra”.

RACCOMANDAZIONI SUI GIOCATORI DEL MILAN: “No, nulla in particolare perchè io mi concentro sulla mia squadra e non sugli altri. Impartisco ai miei giocatori degli insegnamenti che devono mettere in pratica contro tutti, a prescindere dall’avversario. Ci sono i soliti principi, morali e di gioco, che noi dobbiamo mettere in campo sempre. Quindi non c’è stata nessuna raccomandazione particolare”.

PARTITA DA 6 PUNTI: “No, è una partita come le altre, io non cerco rivincite ma sono concentrato sul Toro”.

SIMILITUDINI TRA BERLUSCONI E CAIRO:” Ho conosciuto l’ultimo Berlusconi, ho già detto che mi è dispiaciuto molto leggere alcune sue dichiarazioni dopo l’esonero. Comunque lo ringrazierò sempre per avermi fatto allenare il Milan, anche se spesso voleva mettersi al posto mio in panchina. Gli porto rispetto e gli auguro il meglio. Cairo invece somiglia al primo Berlusconi per quello che sta facendo come imprenditore, è sicuramente uno tra i più importanti in Italia. Abbiamo le stesse vedute e le idee chiare, si parla di tutto e condividiamo tutto. Qua si può fare calcio come si deve e sono contento. Penso che il primo Berlusconi e il Cairo di oggi si somigliano”. Intanto il Milan è vicino al colpo a centrocampo…

LEGGI ANCHE LA CONFERENZA STAMPA DI MONTELLA

LEGGI ANCHE DIEGO LOPEZ ARIA D’ADDIO

LEGGI LE PAROLE DI MENEZ

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy