MERCATO – Milan: l’imperativo è vendere

MERCATO – Milan: l’imperativo è vendere

In casa Milan si pensa prima a vendere con il mercato in entrata dei rossoneri passa inevitabilmente da quello in uscita

In casa Milan si pensa prima a vendere con il mercato in entrata dei rossoneri passa inevitabilmente da quello in uscita. Insomma, prima le cessioni, poi la campagna acquisti. Come riporta stamane La Gazzetta dello Sport, nella lista dei partenti ci sono almeno sette nomi, seconde (o terze) scelte dell’allenatore che, in questo 2016, rischierebbero di giocare pochissimo in maglia rossonera. Giocatori da svendere senza troppe pretese, per racimolare qualche milioncino e, soprattutto, risparmiare sugli ingaggi. Diego Lopez, Rodrigo Ely, uno tra Cristian Zapata e Philippe Mexes (più il primo che il secondo), Josè Mauri (probabile prestito per fare esperienza), Antonio Nocerino, Alessio Cerci ed infine, Nigel de Jong che piace molto in Premier League. Questi sono gli esuberi dei quali, secondo la rosea, il Milan sarebbe disposto a fare a meno sin dal mercato di gennaio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy