Mercato, Brahimi doveva essere l’ultimo colpo last minute di Galliani

Mercato, Brahimi doveva essere l’ultimo colpo last minute di Galliani

L’amministratore delegato del Milan aveva provato a portare a Milanello Yacine Brahimi

MILANO – Calciomercato.com ha svelato un clamoroso retroscena sull’ultimo giorno del mercato estivo. Secondo quanto riporta Calciomercato.com, Adriano Galliani avrebbe voluto chiudere la finestra di calciomercato regalando a Montella Yacine Brahimi, esterno offensivo del Porto. Sull’attaccante algerino con passaporto comunitario non c’era solo il Milan, ma anche l’Everton che aveva fatto recapitare alla società portoghese un’offerta ufficiale di 40 milioni per l’esterno ventiseienne che il Porto non accettò. Galliani provò un affondo in extremis per Brahimi, per consegnare a Mister Montella una pedina importante per l’attacco rossonero, ma non riuscì a convincere i Dragones a cedere l’ala algerina. Il mercato del Milan si chiuse senza ulteriori colpi di mercato per questo motivo la società potrebbe a gennaio tornare all’attacco per Brahimi. Il classe ’90 non sta disputando un buon campionato, con la maglia del Porto ha disputato solo 5 presenze in campionato, due in Champions e una in coppa di lega, e la società portoghese potrebbe anche decidere di venderlo, abbassando anche la sua valutazione.

IlMilanista

Leggi anche la Top 11 del Derby

Leggi anche le parole dell’agente di Honda

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy