Locatelli: “Son partito dal terzo anello, ho fatto il raccattapalle, poi…”

Locatelli: “Son partito dal terzo anello, ho fatto il raccattapalle, poi…”

Il centrocampista: “Sono delle emozioni difficili da raccontare, ogni bambino vorrebbe realizzare questo sogno. E’ davvero bellissimo”

MILANO – Manuel Locatelli ha parlato a Radio 105: “Nazionale? E’ stato un momento speciale per me, un bel momento, una bella esperienza. Ora pensiamo al Milan”.

Titolare a San Siro? Son partito dal terzo anello, ho fatto il raccattapalle, poi sono entrato a San Siro. Credo che giocare a San Siro sia davvero una delle emozioni più grandi della mia vita. Sono delle emozioni difficili da raccontare, ogni bambino vorrebbe realizzare questo sogno. E’ davvero bellissimo”.

Il Ct? Ha un buon rapporto con i giocatori, ci ha parlato subito. Devo ringraziarlo per avermi dato un’opportunità, spero di averla sfruttata bene. E’ un bravo allenatore”.

Tifosi? E’ bellissimo quando la gente per strada ti riconosce, ma cerco di essere il ragazzo che ero prima, mi piace scherzare e divertirmi”.

Gol alla Juventus? E’ stata davvero un’emozione fantastica, ogni volta che rivedo il video del mio gol è un’emozione incredibile. E’ stato fantastico, tutt’ora fatico a crederci”.

Donnarumma? Lo conosco da quando è arrivato al Milan, eravamo piccolini, è un ragazzo tranquillo, gli piace scherzare anche lui. Siamo molti amici. Andiamo d’accordo su tutto tranne che sulla musica, io ascolto musica House, lui melodica”. Intanto la rivelazione di Galliani…

LEGGI ANCHE LE ULTIME SUL CLOSING

LEGGI ANCHE IL MILAN SUL GIOCATORE DELLA ROMA

LEGGI ANCHE IL PIANO DI BERLUSCONI

IlMilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy