Le voci, Sebastiano Rossi: “In questo Milan non c’è gente che lotta”

Le voci, Sebastiano Rossi: “In questo Milan non c’è gente che lotta”

L’ex numero 1 ha fatto il punto sui rossoneri ripercorrendo anche la sua carriera

MILANO –Milano è una piazza difficile, i giocatori vestono la maglia di una società storica e le pressioni sono tante. Il tifoso si aspetta sempre il risultato, ma anche gente che lotta e che si dà da fare per la maglia. Questo nel Milan di oggi non c’è“. Parola di Sebastiano Rossi che, intervistato da Corriere Tv, ha fatto il punto sui rossoneri ripercorrendo anche la sua carriera.

ANNI D’ORO –In quegli anni capitava spesso che facessimo delle goleade. Non era facile per chi ci affrontava e nemmeno per me, perché ero poco sollecitato. E quel poco che facevo, dovevo farlo bene. Era bello giocare con quei campioni. Quando avevo la palla tra le mani, avevo subito persone che si proponevano“. Uno su tutti, Marco Van Basten: “Ci faceva vedere i sorci verdi in allenamento così come agli avversari. Anche se a Milanello anche io a volte gli ho dato qualche dispiacere“. Battuta finale sul record di imbattibilità superato qualche settimana fa da Buffon: “Anche in quei giorni andavo a pescare. Fossi stato in campo, avrei cercato di non farmi portare via il record. Ma quando sei fuori non puoi fare niente“.

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy