Le voci, Savicevic: “Mi dispiace per il mio Milan”

Le voci, Savicevic: “Mi dispiace per il mio Milan”

L’ex numero 10 rossonero ha detto la sua sul passaggio di proprietà in casa rossonera

MILANO – Intervistato ai microfoni di Premium Sport, Dejan Savicevic ha detto la sua sul passaggio di proprietà in casa rossonera: “Mi dispiace per il mio Milan, però speriamo che i cinesi investano nella rosa e che la squadra già da gennaio sia più competitiva nel campionato. Mi dispiace per Berlusconi, perché quando si dice Milan si pensa a lui e viceversa. Servirà tempo per abituarsi a un Milan in cui Berlusconi non è più il padre come presidente e proprietario, ma sempre sarà il miglior presidente nel calcio mondiale, perché quello che ha fatto lui non l’ha fatto nessun presidente negli altri club. Sicuramente si è un po’ stancato, è impegnato in politica e non aveva più tempo libero per occuparsi del Milan“. Intanto anche i rossoneri restano vigili sul mercato degli svincolati…

ilmilanista.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy